lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Gli attacchi israeliani contro Palestina hanno causato più di 16.400 morti

Ramallah, 7 dic (Prensa Latina) Gli attacchi israeliani contro la Striscia di Gaza palestinese e la Cisgiordania hanno causato finora 16.456 morti e più di 42.250 feriti, ha riferito oggi il Ministero della Sanità di questo territorio.

Secondo una dichiarazione ufficiale, l’intensa campagna di bombardamenti dell’esercito sionista dallo scorso 7 ottobre ha messo fuori servizio anche 27 dei 35 ospedali di Gaza.
Ha aggiunto che anche i centri sanitari sono stati colpiti dalla mancanza di carburante, la cui fornitura è stata interrotta da Tel Aviv, insieme alla fornitura di acqua, medicine ed altri mezzi di sussistenza.
Il rapporto evidenzia che la distribuzione degli aiuti umanitari è limitata al governatorato di Rafah, con notevoli disagi a Khan Yunis, mentre la regione centrale rimane isolata dal sud.
Le azioni militari delle forze armate israeliane hanno inoltre distrutto più del 60% delle case a Gaza, con circa 56.000 unità completamente polverizzate, afferma il documento.
Considerata la complessa situazione in cui versa, ieri il segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres, ha esortato la comunità internazionale ad usare tutta la sua influenza per evitare un’ulteriore escalation del conflitto ed ha chiesto ai membri del Consiglio di Sicurezza di premere affinché ci sia il raggiungimento di un cessate il fuoco definitivo.

Ig/obf

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE