sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Si mantiene il filo spinato al confine tra Stati Uniti e Messico, nonostante l’ordine di rimozione

Washington, 23 gen (Prensa Latina) Texas mantiene oggi la recinzione di filo spinato lungo un tratto conteso sulle rive del Rio Grande al confine tra Stati Uniti e Messico, nonostante la sentenza della Corte Suprema che ne ha ordinato la rimozione.

La sentenza 5-4 della corte è stata una vittoria per l’amministrazione di Joe Biden, che ha un rapporto teso con le autorità statali, in particolare con il governatore repubblicano Greg Abbott, uno dei principali critici del democratico, a cui imputa la crisi dell’immigrazione al confine meridionale.
Il verdetto emesso ieri richiede la revoca di un’ordinanza del tribunale che aveva impedito alla dogana ed alla protezione delle frontiere di rimuovere il filo spinato posto da Abbott, come parte del suo sforzo di erigere un confine anti-immigrazione.
Abbott ed il suo Dipartimento di Pubblica Sicurezza hanno ratificato l’uso delle barriere erette dallo stato.
“Non è finita qui”, ha scritto ieri il governatore nel suo account di Twitter, dove aveva aggiunto che il filo spinato del Texas “è un efficace deterrente contro gli attraversamenti illegali che Biden incoraggia”.
“Continuerò a difendere l’autorità costituzionale del Texas per proteggere il confine ed impedire all’amministrazione Biden di distruggere le nostre proprietà”, ha concluso.

Ig/dfm

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE