giovedì 29 Febbraio 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Le minacce all’UNRWA mettono a rischio due milioni di palestinesi a Gaza

Nazioni Unite, 2 feb (Prensa Latina) I colossali bisogni umanitari di oltre due milioni di persone a Gaza rischiano di peggiorare a causa della mancanza di fondi, ha avvertito oggi l'Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati Palestinesi (UNRWA).

Una dichiarazione emessa dall’Alto Commissario, Philippe Lazzarini, assicura che la decisione di 16 paesi donatori di sospendere i contributi finanziari all’organizzazione significherà la chiusura delle operazioni dell’UNRWA alla fine del mese.
La maggior parte della popolazione dell’enclave dipende per la propria sopravvivenza da questa Agenzia, incaricata di gestire i rifugi sovraffollati, l’assistenza alimentare e l’assistenza sanitaria di base.
“Le loro condizioni umanitarie stanno peggiorando mentre la guerra continua e l’accesso umanitario rimane in gran parte limitato”, avverte il testo, denunciando che decine di migliaia di persone sono state costrette a spostarsi verso sud a causa dei bombardamenti e dei combattimenti a Khan Younis, durante l’ultima settimana.
A ciò si aggiungono più di 1,4 milioni di persone già sovraffollate nel governatorato meridionale di Rafah, dove la maggior parte di loro vive in strutture di fortuna, nelle tende od all’aperto.
Quasi 13mila dipendenti compongono l’Agenzia ma più di tremila continuano il loro lavoro in condizioni di guerra nel territorio assediato dalle forze di difesa israeliane.

Ig/ebr

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE