lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Più di 27.400 palestinesi sono stati uccisi dall’aggressione israeliana

Ramallah, 5 feb (Prensa Latina) Il Ministero della Sanità palestinese ha riferito oggi che gli attacchi israeliani contro la Striscia di Gaza dal 7 ottobre ad oggi hanno causato 27.478 morti e 66.835 feriti.

Secondo un nuovo rapporto dell’agenzia governativa, il numero di morti e feriti è aumentato nell’enclave costiera, dopo che nelle ultime ore le forze militari del regime sionista hanno ucciso 113 civili e ne hanno feriti altri 205.
La televisione Al Jazeera ha riferito da parte sua che circa 30 palestinesi sono morti nelle ore precedenti in seguito ai bombardamenti israeliani contro la città di Deir el-Balah, nel centro di Gaza.
Alcuni corpi delle persone uccise dai bombardamenti contro le strutture sono ancora sotto le macerie, mentre altri sono stati abbandonati vicino alle strade, in un contesto in cui le agenzie umanitarie non possono accedere ai luoghi in cui si trovano per trasportarli, ha detto la fonte.
Le autorità palestinesi hanno inoltre riferito che circa ottomila civili risultano dispersi a Gaza, territorio dove le truppe di Tel Aviv stanno attualmente concentrando i loro attacchi letali.
Il regime israeliano, che ha il sostegno dei paesi occidentali, continua la sua devastante offensiva contro i territori palestinesi, nonostante gran parte della comunità internazionale abbia ripetutamente chiesto la fine immediata di tali attacchi armati, che sono un genocidio della popolazione civile palestinese.

Ig/obf

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE