giovedì 29 Febbraio 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Aumenta il numero delle vittime a causa dell’aggressione israeliana contro Siria

Damasco, 7 feb (Prensa Latina) È salito a nove il numero delle vittime dei bombardamenti israeliani sferrati oggi contro la provincia centrale siriana di Homs, secondo il direttore sanitario provinciale, Muslem Al-Atasi.

Il funzionario ha spiegato che 13 persone sono rimaste ferite e continuano i lavori per cercare i sopravvissuti e recuperare i corpi delle vittime sotto le macerie.
D’altro canto, in seguito all’attacco si sono verificati notevoli danni materiali presso il Dipartimento dei Servizi Pubblici di Homs.
Il capo del suddetto dipartimento, Ahmed Habib, ha dichiarato che l’edificio amministrativo del dipartimento, la stazione di servizio ed il deposito di oli minerali sono stati devastati dall’azione ostile del regime israeliano.
Ha rivelato che tre rulli compressori, tre trattori, due moto-livellatrici ed un autotreno, oltre ad altri 40 veicoli, hanno subito danni irreparabili.
Il Ministero della Difesa ha riferito in un comunicato che l’attacco è stato effettuato da caccia israeliani dallo spazio aereo del nord del Libano.
Israele bombarda costantemente il territorio siriano con il pretesto di attaccare le milizie filo-iraniane, mentre Damasco sostiene che questi attacchi costituiscono una violazione della sua sovranità e del diritto internazionale.

Ig/fm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE