sabato 20 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Annullata la visita di Israele alla Casa Bianca dopo l’astensione statunitense all’ONU

Benjamin-Netanyahu-1
Il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, ha annullato oggi la visita di una delegazione israeliana alla Casa Bianca dopo che gli Stati Uniti si sono astenuti dal porre il veto ad una risoluzione su Gaza all'ONU.

Secondo i media locali, Netanyahu ha accusato gli Stati Uniti di danneggiare lo sforzo bellico di Israele non avendo posto il veto alla risoluzione di cessate il fuoco approvata lunedì dal Consiglio di Sicurezza.
Il breve testo ha ottenuto 14 voti favorevoli e l’unica astensione degli Stati Uniti, membro permanente dell’organismo, che ha posto il veto su tre bozze anteriori che chiedevano la cessazione delle ostilità, dallo scoppio della crisi il 7 ottobre.
Il segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres, ha avvertito che un attacco da terra da parte delle forze israeliane a Rafah, la città più meridionale di Gaza, “provocherebbe un disastro umanitario”.
Più di un milione di palestinesi, molti dei quali sfollati da altre parti dell’enclave costiera, hanno trovato rifugio in questo luogo.
In una conferenza stampa durante una visita in Giordania, Guterres ha affermato che esiste un “crescente consenso internazionale che esige ad Israele un cessate il fuoco”.
Secondo il Ministero della Sanità palestinese, più di 32.200 persone sono state uccise a Gaza negli ultimi cinque mesi ed altre 74.500 sono state ferite sotto il fuoco e le bombe israeliane.
La risoluzione approvata lunedì richiede un cessate il fuoco umanitario immediato nella Striscia di Gaza durante il mese sacro del Ramadan, che termina il 9 aprile.
Il presidente Joe Biden ha dichiarato che l’alleanza USA-Israele è indistruttibile, anche se alcune divergenze con Netanyahu sono emerse da dicembre nel contesto della guerra contro Hamas a Gaza.
Negli Stati Uniti, un vasto movimento di massa ha chiesto un cessate il fuoco nella Striscia assediata e buona parte degli elettori ha avvertito che la posizione mantenuta finora da Biden potrebbe pesare su di lui nelle elezioni del 5 novembre.

Deisy Francis Mexidor, corrispondente di Prensa Latina negli Stati Uniti

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE