mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Assessora ONU contro il genocidio sollecita il cessate il fuoco a Gaza

Nazioni Unite, 28 mar (Prensa Latina) La consigliera speciale dell'ONU per la prevenzione dei genocidi, Alice Wairimu Nderitu, ha chiesto oggi il rispetto del cessate il fuoco a Gaza, riconoscendo l'importanza della risoluzione approvata dal Consiglio di Sicurezza.

Un comunicato stampa diffuso dal suo ufficio chiede la cessazione delle ostilità durante il mese del Ramadan, nonché il rilascio immediato ed incondizionato di tutti gli ostaggi, due delle richieste contenute nel documento approvato lunedì.
Nderitu ha inoltre insistito sul rispetto degli obblighi derivanti dal diritto internazionale ed ha deplorato gli attacchi contro i civili e le loro proprietà, nonché ogni violenza e ostilità contro la popolazione.
“Il rispetto del diritto internazionale non dovrebbe mai essere un’idea astratta. Deve portare a risultati concreti, tutelando con maggiore urgenza la vita delle persone, sia in tempo di pace che in tempo di guerra”, ha osservato.
L’assessora ha chiesto il rispetto delle misure provvisorie emesse dalla Corte Internazionale di Giustizia, che sono legate agli obblighi derivanti dalla Convenzione sul Genocidio.
Nonostante la sentenza della corte, ha aggiunto, la guerra a Gaza continua.
Le decisioni giudiziarie devono essere accompagnate da misure a tutti i livelli affinché la pace prevalga, ha affermato.
“La responsabilità è una componente essenziale della pace, così come lo sono gli sforzi per ricostruire e prevenire, anche attraverso iniziative diplomatiche dietro le quinte, per ottenere una costruzione della pace lungimirante laddove si è verificato un conflitto violento”, ha osservato.
A questo proposito, l’esperta ha ricordato che la stessa creazione delle Nazioni Unite dopo la seconda guerra mondiale esige questa aspirazione.

Ig/ebr

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE