sabato 20 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Israele è un simbolo del terrorismo e dell’aggressione, afferma il ministro degli Esteri siriano

Damasco, 2 apr (Prensa Latina) Il ministro degli Esteri siriano, Faisal Al-Mekdad, ha definito oggi il regime israeliano un simbolo di terrorismo, razzismo ed aggressività, ed ha condannato fermamente l'attacco di Tel Aviv contro il consolato iraniano a Damasco.

I massacri commessi dai sionisti, soprattutto nella Striscia di Gaza, dimostrano che non hanno nulla a che fare con l’umanità e che sono nemici degli esseri umani ovunque si trovino, e questo vale anche per gli sponsor di Israele, ha dichiarato il ministro durante la sua visita a la sede dell’ambasciata iraniana.

Ha denunciato che la barbarie israeliana attacca le proprietà civili e le sedi diplomatiche protette dal diritto internazionale.

Inoltre, il capo della diplomazia siriana ha telefonato al suo collega iraniano, Hossein Amir Abdollahian, nella quale ha ratificato la posizione siriana di sostegno e solidarietà con Teheran, ed ha ritenuto che l’aggressione riflette lo stato di isteria dell’entità sionista a causa del suo fallimento nella guerra contro il popolo palestinese a Gaza.

Ha riaffermato che Israele non sarà in grado di influenzare le relazioni tra Iran e Siria, non importa quante aggressioni commetta.

Da parte sua, l’ambasciatore iraniano a Damasco, Hussein Akbari, ha assicurato che il suo paese continuerà a sostenere la popolazione resistente e non ha paura dei crimini e degli attacchi israeliani, ed ha messo in guardia sulle terribili conseguenze di questi attacchi criminali per la regione.

Ig/fm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE