martedì 18 Giugno 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Un’ONG israeliana esige a Netanyahu di fermare la guerra e stabilire la pace

Tel Aviv, 7 giu (Prensa Latina) L'ONG israeliana Peace Now ha reclamato oggi al governo di Benjamin Netanyahu un cessate il fuoco immediato nella Striscia di Gaza ed un accordo per lo scambio di prigionieri.

“Non possiamo permettere ancora morti innocenti, più sofferenze o più distruzioni. Non possiamo più sopportare il dolore e la disperazione”, ha affermato l’organizzazione non governativa sul suo account di Twitter.
“Per questo chiediamo un accordo sugli ostaggi ed un cessate il fuoco, è giunto il momento di scegliere la vita. Questa guerra catastrofica e devastante deve finire adesso!”.
Sullo stesso social network anche il parlamentare Ofer Cassid ha criticato gli attacchi dei coloni ebrei contro i palestinesi nella Cisgiordania occupata.
“Spregevoli delinquenti stanno ancora una volta devastando Qusra, bruciando campi, case e veicoli e persino sparando”, ha denunciato il legislatore.
Cassid ha denunciato il sostegno della polizia e dell’esercito ai sionisti estremisti negli insediamenti.

Ig/rob

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE