lunedì 22 Luglio 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Sindaco francese considera importante l’accoglienza del Festival del Cinema Cubano

Parigi, 17 giu (Prensa Latina) Il sindaco di Vitry-sur-Seine, Pierre Bell-Lloch, ha elogiato oggi l'accoglienza da parte di questo comune della regione parigina del secondo Festival del Cinema Cubano, che ha considerato un ponte culturale tra i due paesi.

Siamo orgogliosi di ospitare questo evento della settima arte, perché il cinema è un modo per trasmettere emozioni e conoscere meglio le persone, ha raccontato a Prensa Latina sul festival in programma fino al 22 giugno.
Per il sindaco, la presentazione di film che affrontano vari aspetti della vita sull’isola ed i dibattiti che li circondano costituiscono un’opportunità per avvicinarsi alla realtà cubana.
Teniamo conto che nei mass media circolano informazioni su Cuba che non sempre sono vere, con questi film i francesi possono conoscere la sua realtà, la sua storia e le sue sfide attraverso il cinema, ha stimato.
Secondo Bell-Lloch, il secondo Festival del Cinema Cubano di Vitry-sur-Seine è anche un modo per esprimere l’appoggio della pittoresca comune ad un popolo che soffre e resiste all’ingiusto bloqueo statunitense.
L’evento, inaugurato sabato, risponde ad un’iniziativa dell’associazione Cuba Coopération France (CubaCoop) e ha come coordinatore Miguel Quintero.
Il sindaco Bell-Loch ha raccomandato ai suoi concittadini di visitare le sale di Les 3 Cinés Robespierre per conoscere meglio la storia, la cultura e la società di un’isola situata a migliaia di chilometri di distanza, ma con stretti legami con Francia.
I film nelle sale sono: El Soñador (2004), di Angelo Rizzo; Ciudad en Rojo (2008), diretta da Rebeca Chávez; ¿Por qué lloran mis amigas? (2017), di Magda González; Fátima o el parque de la fraternidad (2014), di Jorge Perugorría; Habanastation (2011), di Ian Padrón; Lista de espera (2000), di Juan Carlos Tabío; e Juan de los Muertos (2011), di Alejandro Brugués.
Il sindaco ha sottolineato inoltre che alcuni film vengono presentati per la prima volta sul suolo francese.

Ig/wmr

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE