venerdì 12 Luglio 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Quimi-Vio, il vaccino anti pneumococcico cubano riceve la registrazione sanitaria

L'Avana, 5 lug (Prensa Latina) Il vaccino anti pneumococcico cubano Quimi-Vio ha ricevuto oggi la registrazione sanitaria dall'ente regolatore della nazione caraibica, dopo aver realizzato un rigoroso processo di valutazione.

Dopo aver concluso tutte le sperimentazioni cliniche richieste, che dimostrano sufficienti prove di qualità, sicurezza ed efficacia, il Centro di Controllo dei Medicinali, delle Attrezzature e dei Dispositivi Medici della Repubblica di Cuba ha concesso questo status a questo iniettabile somministrato dall’Istituto dei Vaccini Finlay (IFV).
Il progetto con Quimi-Vio è iniziato nel 2012 ed ha avuto il sostegno normativo di enti cubani.
“Si tratta di un vaccino molto complesso che, una volta introdotto nei paesi che lo hanno già utilizzato, ha fatto sì che gli indicatori sanitari infantili migliorassero significativamente in termini di morbilità per malattie respiratorie e mortalità infantile per infezioni”, ha recentemente affermato Dagmar García, direttrice della Ricerca presso l’IFV.
Il primo studio con Quimi-Vio è stato realizzato nella provincia centrale di Cienfuegos nel 2023 “e in quell’occasione sono stati vaccinati più del 90% di tutti i bambini tra uno e cinque anni. Erano circa 11.600”, ha spiegato la specialista.
“Un anno dopo l’immunizzazione, è stata osservata una riduzione del 63% dei tassi di ospedalizzazione per malattie respiratorie; ed una riduzione del 73% della malattia pneumococcica invasiva, grazie ai sierotipi contenuti nel vaccino”, ha aggiunto.
Secondo la principale ricercatrice dell’Istituto Pedro Kourí di Medicina Tropicale (IPK) della nazione caraibica, María Eugenia Toledo, Quimi-Vio proteggerà i bambini di età inferiore ad un anno da 11 sierotipi che causano la malattia pneumococcica.

Ig/cdg

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE