Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Siria assegna il suo più grande ospedale docente per i casi di COVID-19

Damasco, 8 apr (Prensa Latina) Il Ministero di Educazione Superiore ed Investigazione Scientifica di Siria hanno annunciato l'assegnazione dell'ospedale docente al-Assad, a Damasco, per ricevere gli infettati col coronavirus SARS-CoV-2. 

 
L'ospedale, fondato nel 1988, è il più grande con carattere docente di Siria e conta con 11 sale di operazioni, 15 dipartimenti per differenti specialità e quasi 700 letti, ha detto il direttore dell'installazione, Hussein Al-Muhammad. Ha aggiunto che questo centro medico è ben equipaggiato e preparato per ricevere possibili casi di infettati col nuovo coronavirus e dispone di un personale medico qualificato, oltre ad offrire i suoi servizi in forma completamente gratuita. 

L'ospedale è stato scelto per questa missione per essere uno dei più grandi del paese e perché dispone dell'infrastruttura necessaria, ed anche per limitare il trattamento in un solo centro in onore di prevenire la propagazione del virus, ha precisato. 
 
Ha indicato che un punto medico si è stabilito all'entrata dell'ospedale per fare un check-up primario ai pazienti ed indirizzarli nei differenti dipartimenti secondo la loro condizione, specialmente quelli che soffrono sintomi di febbre, tosse, dolore alla gola e mancanza d’aria. 
 
Il governo siriano ha destinato 14 ospedali in tutte le province del paese per ricevere casi con COVID-19. Fino ad oggi, Siria ha avuto 19 persone contagiate, tutte nella capitale Damasco e nei suoi dintorni. 
 
Ig/fm