Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Russia respinge blocco economico e minacce degli USA contro Venezuela

Mosca, 9 apr (Prensa Latina) Russia ha reiterato oggi il suo rifiuto al rinforzo del blocco economico degli Stati Uniti e delle sue minacce contro Venezuela, fatto che acquisisce un carattere specialmente inumano, in mezzo al combattimento contro la pandemia di COVID-19. 

 
Le manovre di truppe statunitensi nei Caraibi sono un elemento di minaccia contro il governo del legittimo presidente venezuelano, Nicolas Maduro, mentre il suo governo lotta con efficienza contro il coronavirus SARS CoV-2, ha indicato il portavoce della Cancelleria russa, Maria Zajarova. 
 
“Washington adesso vuole trattare il tema del Venezuela con Russia. Noi siamo disposti ad abbordare il tema, ma non sarà mai per accettare la politica di crudeli sanzioni applicate dalla nazione settentrionale contro Caracas”, ha chiarito la portavoce. 
 
In momenti in cui il paese sud-americano mostra un combattimento effettivo contro COVID-19 e riceve l'aiuto di Cuba, Cina e Russia, che hanno inviato il loro materiale umanitario, altri paesi come gli Stati Uniti tentano di ostacolare le gestioni del governo venezuelano contro la pandemia, ha affermato. 
 
Russia considera che si debba creare condizioni per rinforzare il lavoro intorno ad un'agenda nazionale in Venezuela come la lotta comune contro il coronavirus SARS CoV-2, con sforzi congiunti del governo e dell'opposizione moderata, ha detto. 
 
Mosca reitera il suo appello alla necessità di un dialogo di pace tra i venezuelani e senza pressioni dall'estero, ha concluso la portavoce della Cancelleria. 
 
Ig/to