Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Cuba afferma la necessità di mantenere America Latina come zona di pace

L'Avana, 7 set (Prensa Latina) Il ministro di Relazioni Estere di Cuba, Bruno Rodriguez, ha riaffermato la necessità di mantenere America Latina come zona di pace, perché è l'unico modo di affrontare la Dottrina Monroe, che cercano di imporre gli Stati Uniti. 

 
Nel suo account di Twitter il cancelliere ha segnalato che il Proclama firmato dai Capi di Stato e di Governo della regione, in gennaio del 2014, ha, tra le sue essenze, quella di osservare i principi di sovranità nazionale, uguaglianza di diritti e libera determinazione dei popoli. 
 
Rispettare questo impegno, ha detto, è l'unica forma di affrontare la Dottrina Monroe, che pretende imporre Washington. 
 
Il Proclama dell'America Latina e dei Caraibi come zona di pace è stato  decretato dalla Comunità degli Stati Latinoamericani e Caraibici (Celac) durante la celebrazione del secondo vertice di questo organismo, effettuato a L'Avana. 
 
Il documento segnala che le nazioni dell'area lavoreranno in forma permanente per la soluzione pacifica delle controversie, “con lo scopo di annullare per sempre l'uso e la minaccia dell'uso della forza”. 
 
Allo stesso modo, ratifica la responsabilità degli Stati di non intervenire, direttamente od indirettamente, nei temi interni degli altri; di fomentare relazioni di amicizia e cooperazione, indipendentemente dalle differenze tra i loro sistemi politici, economici e sociali od i loro livelli di sviluppo. 
 
Ig/kmg