Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Il presidente della Bolivia promulgherà una legge di emergenza sanitaria

La Paz, 11 feb (Prensa Latina) Il presidente del Senato Andrónica Rodríguez ha riferito oggi che il presidente boliviano Luis Arce emetterà domani una legge di emergenza sanitaria.

Rodriguez prevede che, dopo la promulgazione, il regolamento entrerà in vigore immediatamente a favore di tutti i boliviani, secondo una nota pubblicata sul sito della Camera Alta.

Interrogato dalla stampa in merito all'annuncio di mobilitazioni da parte del Collegio dei Medici in opposizione a questa norma in quanto incostituzionale, Rodríguez ha chiarito che la Legge stabilisce quanto stipulato nella Costituzione dello Stato in relazione al diritto di protesta, indica la fonte.

Il legislatore ha chiarito che nella Costituzione è molto chiaro che il servizio sanitario non può essere interrotto in nessun modo, quindi tutto rientra nel quadro della Costituzione.

Il legislatore ha voluto dire che "lo sfondo di tutto questo è politico in alcuni settori, non coinvolge tutti i medici, solo quei medici che si occupano della gestione sanitaria con interessi politici".

Ha anche esortato i leader del sindacato sanitario a non agire politicamente ma a favore della conservazione della vita dei boliviani.

Il presidente della Camera Alta ha anche ricordato la necessità di lavorare in futuro su una legge sanitaria globale, mentre ha ricordato che la legge sull'emergenza sanitaria è temporanea e disciplinerà solo durante il periodo dell'emergenza della COVID-19.

La Camera dei Deputati ha approvato e messo a disposizione del Senato il 29 gennaio il disegno di legge per la Legge di Emergenza Sanitaria (085 / 2020-2021), che prevede il divieto di sospensione dei servizi sanitari per proteste settoriali.

Regola inoltre l'assunzione di personale medico durante la dichiarazione di emergenza sanitaria.

 

Ig/dla