Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Spagna difenderà le sue aziende che lavorano a Cuba davanti alle denunce degli USA

Madrid, 7 nov (Prensa Latina) Il Governo della Spagna ha comunicato alle sue aziende stabilite a Cuba, che impugnerà tutte le cause giudiziali provenienti dagli Stati Uniti, a causa della recrudescenza da parte di Washington del bloqueo economico contro l'isola. 

 
Come pubblica questo giovedì il quotidiano El Pais, il governo di Pedro Sanchez ha assicurato alle aziende del paese iberico con interessi nella maggiore delle Antille che respingerà le cause che arrivino della potenza del nord per la Legge Helms-Burton. 
 
Nel maggio scorso, il presidente Donald Trump ha attivato il Titolo III della Legge Helms-Burton, che fino ad ora era rimasto sospeso dai suoi predecessori davanti al rifiuto che ha sempre generato a livello internazionale per il suo carattere extraterritoriale. 
 
Il suo Titolo III stabilisce meccanismi affinché cittadini statunitensi possano reclamare ad aziende che presuntivamente si sono avvantaggiate di proprietà nazionalizzate dopo il trionfo della Rivoluzione cubana nel 1959. 
 
D’accordo con El Pais, i ministeri degli Affari Esteri, Giustizia ed Industria  ieri hanno convocato 16 aziende colpite dall'intensificazione di questo bloqueo, considerato come il sistema di sanzioni più lungo nella storia contemporanea dell'umanità. 
 
Il governo spagnolo, in virtù di un regolamento europeo che lascia senza effetto le risoluzioni dei tribunali che vogliono applicare questa discussa normativa, darà per non ricevute le notificazioni contro compagnie spagnole, tanto se si dirigono alle aziende o se arrivano ai tribunali spagnoli od al Ministero di Giustizia, ha indicato El Pais. 
 
In questa linea, la pubblicazione ha ricordato che lo Statuto di Blocco dell'Unione Europea (UE), approvato nel 1996, respinge gli effetti della Legge Helms-Burton in qualunque stato membro. 
 
La norma europea protegge gli operatori dell'UE mediante due meccanismi: permette di annullare l'effetto di qualunque risoluzione giudiziale straniera basata sulla Helms-Burton ed apre la via affinché le aziende colpite ottengano un risarcimento giudiziale per i danni derivati dall'applicazione extraterritoriale di questa legislazione. 
 
Ig/edu