Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Se ci sono elezioni oneste, tornerà a vincere il MAS, affermano in Bolivia

La Paz, 9 gen (Prensa Latina) Il Movimento al Socialismo (MAS) della Bolivia mantiene la sua coesione e vincerà le elezioni convocate per il 3 maggio, a patto che siano oneste, ha affermato la parlamentare di questa organizzazione, Sonia Brito. 

 
Dopo essere ritornata da Buenos Aires, Brito ha affermato che si è riunita col presidente Evo Morales, esiliato in Argentina e capo della campagna elettorale del MAS. 
 
Le inchieste pre-elettorali ubicano il candidato del MAS, benché non sia stato designato, nel primo posto delle preferenze cittadine, fatto che per Brito è la ragione del nervosismo del governo golpista e della destra che l'appoggia. 
 
Brito è stata d’accordo con il presunto candidato presidenziale del MAS Andronico Rodriguez, nel denunciare l'assenza di garanzie democratiche per realizzare quelle che ha chiamato “elezioni democratiche, pulite e libere”. 
 
Rodriguez ha confermato che domani le basi del Patto di Unità che integrano il MAS e diverse organizzazioni sociali, decideranno le misure da prendere dal 22 gennaio. 
 
In questa data culmina il mandato costituzionale dei governanti e parlamentari e la presidentessa golpista Añez perderà la condizione di senatrice, grazie alla quale si è autoproclamata presidentessa dopo la rinuncia del presidente Morales. 
 
Intanto, il regime de facto di Jeanine Añez porta avanti una campagna di discredito, persecuzione, criminalizzazione e detenzioni di dirigenti del MAS ed organizzazioni sociali. 
 
Per questo utilizza accuse di terrorismo, sedizione e corruzione che la stampa affine al governo golpista pubblica profusamente; inoltre si sommano abusi contro cittadini che non assecondano il golpismo e si fabbricano prove false, ha affermato Rodriguez. 
 
Ig/mrs