Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Presidente cubano evoca il pensiero anticapitalista di Fidel

L'Avana, 5 feb (Prensa Latina) Il presidente di Cuba, Miguel Diaz-Canel, ha evocato oggi il pensiero anticapitalista del leader storico della Rivoluzione, Fidel Castro. 

 
“Il capitalismo è stato incapace di creare una società razionale; ha creato una società piena di contraddizioni e di assurdità, piena di paradossi, ha creato una società che dilapida tutto, le risorse naturali, ma specialmente le risorse umane; una società che aliena tutto”, ha pubblicato il mandatario in allusione alle parole del dirigente rivoluzionario. 
 
Attraverso la rete sociale Twitter, il capo di Stato cubano ha ricordato il discorso pronunciato da Fidel il 5 febbraio 1993 durante la chiusura dell'evento Pedagogia '93. 
 
In quell'opportunità, lo statista ha inoltre riconosciuto l'importanza dell'organizzazione dentro la società umana.
 
“Senza questa razionalità, senza questa organizzazione razionale, nessun paese del mondo avrebbe potuto resistere a quello che il nostro paese sta affrontando oggigiorno; in mezzo al caos del capitalismo, sarebbe stato assolutamente impossibile”, ha detto Fidel. 
 
“Quello che Cuba ha ottenuto nell'educazione, nella salute ed in altre sfere è grazie all'organizzazione razionale della società”, ha aggiunto il Comandante in Capo. 
 
Ig/ebr