Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Inicio

Cuba conta con le capacità mediche sufficienti per difendersi da COVID-19

L'Avana, 8 apr (Prensa Latina) Autorità sanitarie cubane hanno informato oggi che nessun ospitale e nessuna sala di terapia intensiva ha collassato, e che il paese conta con la capacità sufficiente nelle sue installazioni mediche per soddisfare i pazienti del COVID-19. 

 
In una conferenza stampa, il ministro della Salute Pubblica, Josè Angel Portal, ha spiegato che gli attuali servizi sanitari ampliano la capacità per far entrare non solo i casi confermati, ma anche i contatti che risultino sospettosi, che in questi momenti sono tutti isolati per la loro vigilanza epidemiologica. 
 
Ha anche detto che rimane un gruppo di viaggiatori che sono arrivati meno di 14 giorni fa, in centri di isolamento, con tutta l'attenzione e controllo per scoprire qualsiasi sintomo. 
 
Portal ha insistito in che il paese dispone di ospedali con un alto numero di letti, oltre a contare sui protocolli, trattamenti e l’appoggio in risorse materiali sulla base delle esperienze internazionali. 
 
A Cuba si trovano ricoverati per vigilanza clinico-epidemiologica 1732 pazienti. Altre 9414 persone sono isolati nelle loro case dall'Attenzione Primaria di Salute. 
 
Il ministro ha reiterato nel suo discorso che la popolazione deve accorrere opportunamente ai centri assistenziali davanti a qualunque segno o sintomo di presenza del COVID-19, poiché si sono dispiaciuti di casi che sono arrivati tardi e non hanno potuto essere valutati dalla squadra medica adeguata ed adottarsi le misure e trattamenti pertinenti. 
 
Ha spiegato anche che si continua a preparare personale nella terapia intensiva, a partire dalle complicazioni che hanno i pazienti con questa malattia, oltre ad avere garanzia delle prove diagnostiche necessarie. 
 
Ha precisato che il sistema di salute cubano continua infocato nel cercare casi con sintomi mediante le indagini in ogni domicilio, mentre si incorporano due nuovi laboratori a L'Avana per lo studio dei campioni. 
 
Portal ha reiterato che la partecipazione attiva e responsabile della popolazione è la maniera migliore per controllare la situazione epidemiologica che vive il paese, col compimento stretto delle misure adottate in maniera coordinata per potere salvare vite. 
 
Ig/crc