Articles

A Cleveland approvano risoluzione contro il bloqueo che colpisce Cuba

Washington, 9 lug (Prensa Latina) Cleveland, in Ohio, si trova oggi tra più di una dozzina di città degli Stati Uniti che appellano per mettere fine al bloqueo economico che Washington mantiene contro Cuba da quasi 60 anni. 

 
I membri del Municipio di Cleveland hanno approvato agli inizi di luglio una risoluzione che chiede il sollevamento del cerchio economico, commerciale e finanziario, e nella quale si sollecita il presidente Donald Trump a riprendere il processo di avvicinamento bilaterale iniziato dall'amministrazione di Barack Obama (2009-2017). 
 
Nel testo, introdotto dai consiglieri comunali Blaine Griffin, Matt Zone, Jasmin Santana e Kerry McCormack, si segnala che il 17 dicembre 2014 Obama e l'allora presidente cubano, Raul Castro, hanno deciso di ristabilire le relazioni diplomatiche tra i loro rispettivi paesi. 
 
Tuttavia, il documento si dispiacque che a dispetto di misure esecutive con le quali l'ex mandatario democratico ha alleggerito qualche regolazione contro l'isola, il bloqueo si mantiene vigente; ed ha indicato che Trump ha adottato in seguito solo delle azioni che hanno portato alla fine degli sforzi di normalizzazione. 
 
D'altra parte, la risoluzione afferma che migliorare le relazioni ed il commercio bilaterale farebbe bene ad entrambi i paesi, particolarmente nelle aree di produzione di alimenti, educazione, salute, turismo, arti, musica ed investigazione medica e biotecnologica. 
 
Inoltre, ha considerato che la fine del bloqueo permetterebbe dei nessi diplomatici rinnovati, con un dialogo sui diritti umani, viaggi diretti per i cittadini dei due paesi, e servizi di posta diretta, insieme ad un'espansione significativa del commercio internazionale. 
 
Secondo il testo, anche la normalizzazione delle relazioni con Cuba farebbe bene enormemente all'economia dell'Ohio, includendo maggiori opportunità commerciali in prodotti di consumo ed agricoltura. 
 
Per questo motivo, il Municipio ha adottato la risoluzione come una misura di emergenza che reclama anche a Trump di stabilire una relazione di cooperazione continua tra gli Stati Uniti e Cuba. 
 
D’accordo col documento, devono darsi copie del testo al capo della Casa Bianca ed ai membri della delegazione dell'Ohio nel Congresso federale. 
 
La Rete Nazionale di Solidarietà con Cuba negli Stati Uniti ha affermato nel suo account di Twitter che Cleveland si è unita così ad altri 13 municipi e municipalità che hanno già chiesto il sollevamento del bloqueo mediante azioni simili. 
 
Ig/mar