Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Puentes de Amor critica inazione di Biden verso Cuba

Il promotore del progetto Puentes de Amor, Carlos Lazo, ha criticato la posizione del presidente statunitense, Joe Biden, che mantiene ancora in studio future politiche verso Cuba mentre rimangono le misure adottate per Donald Trump.  

 

Come ha detto Lazo in dichiarazioni a Prensa Latina, gli sembra positivo che si annunciasse la creazione di una commissione per analizzare l'invio di rimesse a Cuba ed un'altra per studiare un incremento nel numero di lavoratori nell'ambasciata di Washington a L'Avana.  

  

Ma tali misure sono insufficienti e somigliano molto a quello che dichiara l'amministrazione di Biden da sei mesi, ha detto ed ha incoraggiato a continuare a fare pressioni per un cambiamento al riguardo.  

  

Che cosa succede con la riunificazione familiare, con le persone che sperano da anni di ritrovarsi coi suoi parenti?, si è chiesto.  

  

A giudizio dell'attivista, le nuove dichiarazioni dell'amministrazione Biden si presentano come una forma per prendere tempo, come è successo in questi mesi nei quali la Casa Bianca ha detto che sta studiando le politiche verso Cuba.  

  

Presidente Biden, ha detto Lazo, tolga le sanzioni che pesano sull'isola, ascolti la comunità cubano-americana che vuole il meglio per la sua famiglia.  

  

Nell'anno 2017, ha ricordato, Trump interruppe il programma di riunificazione familiare per Cuba, fatto che ha colpito centinaia di migliaia di famiglie che sperano ancora di stare insieme.  

  

Quindi ha tagliato i voli dagli Stati Uniti verso le province della maggiore delle Antille, fatto che ha creato delle difficoltà extra, ed interruppe i servizi di invii della Western Union col fine di mettere una fune al collo della famiglia cubana, ha denunciato.  

  

Durante la sua campagna per la presidenza, Biden e la sua compagna di formula Kamala Harris hanno promesso che avrebbero seguito le politiche di Barack Obama ed avrebbero adottato misure in beneficio della famiglia cubana, ha ricordato Lazo.  

  

Molte persone a Miami Dade hanno votato per Biden pensando che lui avrebbe mantenuto la sua parola ed hanno avuto molta pazienza aspettando che la sua amministrazione facesse qualcosa di più invece di informare solo che continuano a studiare il tema Cuba, ha segnalato l'attivista.  

  

Se i politici non mantengono le loro promesse, ci saranno delle conseguenze e devono pagare nelle urne, con la mancanza di appoggio delle persone alle quali hanno deluso, ha considerato il professore cubano-americano.  

  

Biden non ha un buon consigliere su Cuba ed ascolta un gruppo del Partito Democratico della Florida che considera che “questo è il momento d’oro” per stringere la fune intorno al collo del popolo di Cuba in mezzo ad una pandemia, ed asfissiare lì le persone col fine di ottenere un cambiamento di regime, ha sentenziato.  

  

Puentes de Amor continuerà facendo pressioni affinché si tolgano le sanzioni contro l'isola, il prossimo 25 luglio arriveremo con la nostra camminata di fronte alla Casa Bianca per trasmettere queste richieste, ha sottolineato Lazo.  

  

Tutto ciò non lo ferma nessuno, ha sentenziato, continueremo a costruire Puentes de Amor tra i popoli e chiedendo la fine del bloqueo contro Cuba.  

  

Ibis Frade, giornalista di Prensa Latina