Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Cuba capitale ibero-americana del turismo accessibile

È stato ufficialmente inaugurato all'Hotel Nacional de Cuba il IV Vertice Iberoamericano sul Turismo Accessibile, con il quale l'isola diventa l'epicentro dei dibattiti sul tema.

Il ministro cubano del turismo, Juan Carlos García, nel discorso di apertura ha ringraziato i partecipanti e gli organizzatori dell'incontro per l'opportunità di far conoscere tutto ciò che la nazione caraibica fa per avanzare nella trasformazione verso una destinazione più inclusiva.

La maggiore delle Antille vuole essere riconosciuta non solo per la sua sicurezza, cultura e bellezza dei suoi paesaggi e spiagge, ma anche per altri attributi come la sua accessibilità, ha affermato il proprietario.

Ha ratificato la volontà politica del paese di promuovere le azioni necessarie a tal fine e ha sottolineato che sebbene tale finalità richieda investimenti, l'elemento fondamentale è la formazione, per rendere l'esperienza turistica davvero inclusiva e piacevole.

"Siamo certi che questo incontro sarà una meravigliosa opportunità per scambiare le migliori pratiche nel turismo accessibile a livello internazionale e un solido passo avanti per garantire la ricezione di tutti, indipendentemente dalle capacità e dalle condizioni delle persone", ha limitato.

Il Segretario Generale dell'Organizzazione Mondiale del Turismo (OMT), Zurab Pololikashvili, ha inviato un video di saluto agli utenti, ai fornitori di servizi, ai responsabili degli enti pubblici e delle università partecipanti, sottolineando l'importanza dell'incontro.

Tutti dovremmo poter godere del tempo libero senza limitazioni, ha ritenuto, e ha ricordato che nel mondo ci sono un miliardo di persone con disabilità, quindi il tema dovrebbe essere al centro del dibattito ad ogni incontro di lavoro, poiché oltre a una questione di diritti umani, è legato a un mercato importante.

Pololikashvili ha valutato il IV Vertice come una piattaforma ideale per discutere le sfide dell'accessibilità, e in particolare in America Latina, dove il turismo ha registrato una crescita.

Si è congratulato in particolare con Cuba per i suoi sforzi nel settore del turismo e soprattutto in questo settore, che dimostrano che la questione fa parte dell'agenda politica del paese.

L'anno prossimo ci vedremo sull'isola, ha assicurato il segretario generale dell'OMT.

Il IV Vertice è iniziato con una sessione di lavoro privata, in cui i rappresentanti delle organizzazioni e dei responsabili del turismo dell'area iberoamericana hanno preparato quella che sarà la dichiarazione finale dell'incontro.

Karina Marron, giornalista di Prensa Latina