Articles

Si aspetta l'arrivo della presidentessa dell'Honduras, Xiomara Castro

Tegucigalpa, 27 gen (Prensa Latina) Delegazioni internazionali, deputati e rappresentanti dei diversi settori della società in Honduras attendono oggi l'arrivo della presidente eletta Xiomara Castro allo Stadio Nazionale di Tegucigalpa per il suo giuramento.

La presidentessa si è recata nella Basilica di Suyapa e ha svolto un percorso per le strade della città, prima della sua investitura, a cui hanno partecipato 57 commissioni straniere ricevute, da mercoledì sera, da membri del governo uscente e dal nuovo esecutivo.

La lista degli invitati comprende, tra le altre personalità, la vicepresidentessa degli Stati Uniti, Kamala Harris; il Ministro degli Esteri del Messico, Marcelo Ebrard; la vicepresidentessa dell'Argentina, Cristina Fernández; l'ex presidente della Bolivia Evo Morales e il re di Spagna, Felipe VI.

Anche al Vice Presidente di Cuba, Salvador Valdés Mesa; il neoeletto presidente del Cile, Gabriel Boric; gli ex presidenti del Brasile Dilma Rousseff e Luiz Inácio Lula da Silva e del Venezuela, il ministro degli Esteri, Félix Plascencia, e il viceministro degli Esteri, Rander Peña.

Altre figure convocate sono il capo di stato di Panama, Laurentino Cortizo, e l'ex presidente spagnolo Jorge Luis Rodríguez Zapatero; mentre il presidente di El Salvador, Nayib Bukele, ha annunciato questo mercoledì sui social network la sua assenza "per cause di forza maggiore".

Almeno 12.000 persone sono riuscite ad entrare nello Stadio, presidiato da agenti della Polizia Nazionale e delle Forze Armate e nel rigoroso rispetto delle misure di biosicurezza come l'uso di mascherine e gel antibatterico, per prevenire la diffusione del virus SARS-CoV-2.

Ig/dgh