Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

L'Organizzazione delle Nazioni Unite onora i ricercatori cubani dei vaccini anti-COVID-19

I creatori dei vaccini cubani anti-COVID-19 Soberana 01, Soberana 02, Abdala e Mambisa riceveranno la Medaglia d'Oro per Inventori conferita dall'Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale (OMPI).

 

Come ha rivelato il direttore generale dell'Ufficio Cubano della Proprietà Industriale, María de los Ángeles Sánchez, è un riconoscimento dei ricercatori per il loro contributo allo sviluppo economico e tecnologico nazionale.

Il programma della medaglia d'oro dell'OMPI è stato istituito nel 1979 con lo scopo di stimolare l'attività innovativa in tutto il mondo, in particolare nei paesi in via di sviluppo, e serve ad attrarre e aumentare il riconoscimento pubblico degli inventori e del loro lavoro, secondo le informazioni sul sito web dell'agenzia.

Fino ad oggi Cuba ha meritato una dozzina di questi premi per aver ottenuto prodotti come il farmaco Heberprot-P, del Centro di Ingegneria Genetica e Biotecnologie (CIGB), e l'invenzione degli Anticorpi monoclonali Anti-CD6 per il trattamento e la diagnosi di psoriasi, del Centro di Immunologia Molecolare.

Il primo di questi è stato ricevuto nel 1989 dall’Istituto dei Vaccini Finlay (IFV) per l'immunogeno contro il meningococco (Neisseria Meningitidis) del gruppo B, e nel 1999 è stato seguito dal Policosanol o PPG, farmaco multiuso, del Centro Nazionale per le Indagini Scientifiche.

In questo caso, verranno premiati i ricercatori che hanno creato i vaccini contro SARS-CoV-2.

Soberana 01 e Soberana 02 sono stati sviluppati a Cuba dall'IFV, mentre Abdala e Mambisa sono stati sviluppati presso il CIGB.


Dipartimento di Scienza e Tecnologia di Prensa Latina