Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Società Culturale José Martí ha compiuto 25 anni in una provincia di Cuba

Sancti Spíritus, Cuba, 13 gen (Prensa Latina) La filiale della Società Culturale José Martí (SCJM) ha festeggiato i 25 anni di insediamento nella provincia di Sancti Spíritus e il suo presidente, Juan Eduardo Bernal, ha elogiato oggi la volontà e le iniziative di molte persone.

 

L'eminente intellettuale di Sancti Spiritus ha espresso alla stampa la “certezza che dal momento della fondazione della Società nel paese, l'Eroe Nazionale José Martí -Cuba celebra il 170° anniversario della sua nascita- ha cominciato ad essere guardato in modo diverso”.

Juanelo, come è conosciuto qui, intendeva dire che “Il principio dell'integrazione nella Società Culturale José Martí è avere la volontà di servire ed essere un buon cubano. Sono persone che dal loro lavoro hanno dato tutto senza chiedere nulla in cambio”.

Nel tributo hanno ricevuto il Dovere e l'Onore, la più alta onorificenza concessa dal ramo Spirituano, persone eccezionali nel loro lavoro ed il Museo Provinciale di Storia.

Allo stesso modo, il Settore della Cultura e dell'Arte, il Museo di Arte Coloniale e la Biblioteca Provinciale Rubén Martínez Villena, tra le altre istituzioni del territorio, hanno premiato il ramo Spirituano dell'SCJM per i suoi 25 anni di lavoro ininterrotto.

L'SCJM in Sancti Spíritus sviluppa, tra i suoi incontri, il Colloquio Voci della Repubblica, l'unico nel suo genere nel paese, a cui partecipano tradizionalmente ricercatori di varie province, e che si conclude con il panello “Accoglienza di Marti nella Repubblica”.

Il suddetto concorso valuta il periodo dal 1902 al 1958 e le caratteristiche e le personalità che hanno segnato la tappa della Repubblica.

Ig/mpg