Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Omaggio a Cuba alla prima donna ad esercitare la professione medica in America

L'Avana, 19 gen (Prensa Latina) Una scultura della svizzera Enriqueta Fabez sarà svelata oggi nell'Alameda de Paula, nel centro storico della capitale, in omaggio alla prima donna ad esercitare la professione medica nelle Americhe.

 

L'omaggio a Fabez avverrà 204 anni dopo il suo arrivo nella città orientale di Santiago de Cuba, il 19 gennaio 1819, a bordo del veliero La Helvetia.

Il tributo sarà nello stesso luogo in cui è stata detenuta fino a quando non è stata espulsa dall'isola caraibica per essere stata protagonista di un matrimonio tra persone dello stesso sesso, che ha portato al processo più scandaloso dell'era coloniale.

L'opera degli scultori cubani José Villa Soberón e Gabriel Cisneros dovrebbe essere svelata dall'ambasciatore svizzero a Cuba, Mauro Reina, dal vice storico della città, Félix Julio Alfonso, e dal collega storico Julio César González, autore del libro “Por andar vestida de hombre” (2012), sulla vita di Fabez.Dopo il suo arrivo a Santiago de Cuba e sotto il nome di Enrique, la giovane donna non è rimasta molto in città e si trasferì nella cittadina di Baracoa, luogo dove poteva attirare meno l'attenzione per il suo aspetto delicato.

Secondo le indagini, il suo celibato, aria di mondanità e capacità professionale dovevano essere molto allettanti per i sensali locali, così alla ricerca di una soluzione propose il matrimonio ad una giovane e poverissima orfana malata di tubercolosi.


Ig/mml