Agenzia di stampa latinoamericana Prensa Latina - Cuba

Il presidente di Cuba esorta a rafforzare la Celac

Buenos Aires, 24 gen (Prensa Latina) La Comunità degli Stati Latinoamericani e dei Caraibi (Celac) è un'opera di tutti e rafforzarla è una necessità urgente, ha affermato oggi il presidente cubano Miguel Díaz-Canel.

 

Durante il VII Vertice dei Capi di Stato e di Governo di questo meccanismo, tenutosi in Argentina, il presidente ha sottolineato che realizzare l'unità e l'integrazione di quella che José Martí (1853-1895) chiamava Nostra America è un dovere condiviso.

Díaz-Canel si è complimentato per il lavoro svolto dal suo omologo argentino, Alberto Fernández, come presidente pro tempore del Celac ed ha assicurato che, sotto la sua guida, questa organizzazione ha registrato notevoli progressi nel 2022.

Inoltre, ha espresso il suo sostegno al Primo Ministro di Saint Vincent e Grenadine, Ralph Gonsalves, che assumerà tale responsabilità nel corso del 2023.

Il presidente cubano ha esortato al rispetto della massima dell'unità nella diversità, della solidarietà e della cooperazione, aderendo rigorosamente ai postulati della proclamazione dell'America Latina e dei Caraibi come Zona di Pace.

Potete contare anche su Cuba come presidente del Gruppo dei 77 più Cina durante quest'anno, in cui lavoreremo instancabilmente per rappresentare degnamente gli interessi delle nazioni del Sud del mondo, ha concluso.

 

Ig/gas